In gennaio rifiutata un’offerta dell’Atletico Madrid per Icardi e a giugno..

icardi esultanza

L’Inter ha rifiutato un’offerta dell’Atletico Madrid in gennaio per Icardi. E’ quanto emerge dalla Spagna, dove si dicono sicuri che la formazione di Simeone tornerà alla carica per l’attaccante nerazzurro in giugno. I nerazzurri sono così chiamati a resistere ad un altro assalto, decisi a non ascoltare proposte al di sotto dei 40 milioni. Il giocatore ha sempre detto di voler rimanere a Milano e di voler vincere con la casacca nerazzurra, di certo la qualificazione in Champions aiuterebbe a concretizzare questi propositi. E in caso di mancata Champions? Sicuramente le cose si farebbero più difficili, ma nulla è ancora scritto.

2 thoughts on “In gennaio rifiutata un’offerta dell’Atletico Madrid per Icardi e a giugno..

  1. Io non capisco i tifosi, se vendono a grosse cifre dei giocatori e al loro posto non prendono un big dovrebbero contestare. Invece non lo fanno. Si critica Branca ma almeno con lui quando hanno ceduto Ibra hanno preso Eto’o. Se sommmiamo le cessioni di Kovacic, Shaq, Hernanes eccetera, hanno avuto in ritorno più soldi che nella cessione di Ibra, ma di certezza non ne è arrivata una. L’unica spesa grossa l’hanno fatta per un centrocampista, un ruolo dove in genere non si spende tanto, basta vedere quanto sono costati Motta,Cambiasso, Kovacic, Stankovic. Nessuno più di 15. Ho anche fatto caso al centrocampo del PSG, al completo è costato meno di Kondo. Motta, Verratti e Matuidi mediamente sono costati 10 a testa.

    1. Vendere un centrocampista pagato 10 per prenderne un altro a 40, con tutto il bene che posso pensare di Kondo, è stata una cosa sconsiderata. Ora in attacco vendono uno pagato 10 a 40, e ti prendono giocatori che costano “poco”. Fanno le cose al contrario

Lascia un commento