Mondo Inter / SatirInter

Il derby della cinesina

cinesi-a-milano-250x163La scelta di Mancini di schierare l’Interina nel derby di Shenzhen fa discutere i tifosi nei bar della rete. Per alcuni ha fatto bene, per altri ha fatto male. Per questi ultimi un derby va sempre onorato, anche il 25 di luglio e perderlo fa male, ma forse è anche la fame di calcio a far dire così, o anche l’aver visto inquadrato sugli spalti quell’improbabile tifoso rossonero cinese con la barba dipinta di rosso è parso francamente troppo. Gli altri invece pensano che sia giusto fare esperimenti a luglio, che in fondo di questo derby, comunque sia andato, a settembre se ne saranno dimenticati tutti, forse persino quel tifoso cinese. Meglio dunque sarebbe evitare il rischio infortuni e magari dare vetrina a giovani e giocatori in uscita, come poi ha fatto il mancio. Giustamente c’è chi si chiede perchè montare tutta questa attesa mediatica, perchè mobilitare la Cina per questo grande balzo in avanti per poi vedere Delgado incespicare sul pallone, ma in fondo un paese che ha sopportato l’invasione giapponese e la rivoluzione culturale potrà anche farsi andare bene un Carrizo. Quindi pensiamo a noi, in fondo abbiamo snobbato il Milan per ben figurare lunedì con il Real Madrid, nonostante Galliani pensi di aver più tituli dei blancos.