Le altre

Il Cagliari letto attraverso le statistiche

Cossu

Il fantasista del Cagliari Cossu

Nel prossimo turno di campionato sul neutro di Trieste affronteremo un Cagliari che proviene da 2 vittorie e 4 sconfitte nelle ultime 6 giornate, tra cui crolli pesanti come il 6-3 di Napoli o il 3-0 patito a Siena. Nelle ultime due partite in casa però il Cagliari ha vinto, 3-0 col Cesena e 2-0 con l’Atalanta, in mezzo la sconfitta di misura per 1-0 nei minuti finali di Lazio-Cagliari. Insomma un solo gol subito nelle ultime 3 partite. E non è un caso che il Cagliari ha perso nei minuti finali a Roma con la Lazio perchè con il Cagliari succede spesso tutto nell’ultimo quarto d’ora, dove sono concentrati sia la maggioranza dei gol fatti, sia la maggioranza dei gol subìti: 10 fatti (32% del totale) e 10 subìti (27% del totale).

 

Il Cagliari è una squadra che tende impostare il gioco dal centrosinistra, tira poco in porta (4,5 a partita) e in generale (11 tiri a partita) e infatti ha una media di un solo gol a partita, smentita però negli ultimi due turni casalinghi. Non è una squadra particolarmente fallosa, 15 falli a partita e non conquista molti calci d’angolo, solo 5,3 a partita.

 

Anche dalle statistiche appare come un avversario decisamente abbordabile, undicesimo in classifica con 37 punti, ma che sta vivendo proprio ora un ottimo momento di forma e stabilità difensiva. Da non sottovalutare. La qualità non manca con Naingollan, Cossu, Thiago Ribeiro e un Pinilla particolarmente in forma nelle ultime domeniche. In difesa rientrerà Astori dalla squalifica. Massima concentrazione sabato pomeriggio al Nereo Rocco.

Tags: ,