Calciomercato

Il bottino di Chivu

Nell’estate 2012, al termine dell’ennesima stagione condizionata dagli infortuni, con appena 14 presenze in campionato, Chivu si trovò il gradito (per lui) regalo di un contratto biennale con opzione per il terzo alla cifra di 2,5 milioni a stagione. Come è andata a finire era facilmente prevedibile, alla prima uscita ufficiale in quel di Spalato, Chivu si ruppe un dito del piede e il suo apporto (per così dire) alla causa si è ridotto a 9 presenze in campionato, infarcite di errori raccapriccianti e regali agli attacchi avversari. Al termine della stagione l’Inter ha provato a rescindergli il contratto, cosa che avrebbe permesso di tentare l’assalto al giovane difensore del Basilea Dragovic, ma ovviamente ha sbattuto contro il rifiuto secco dell’agente del giocatore. E così abbiamo assistito alla scenetta di Mazzarri, che lo aveva già messo praticamente fuori rosa, che si è dovuto inventare un’improbabile folgorazione dichiarando il 14 luglio alla Ds “Cristian è un campione. Mi ha dato ampia disponibilità ed è sempre uno dei primi agli allenamenti. Ha qualche problema fisico, ma valuterò con calma insieme a lui il da farsi. Se sta bene, Chivu puo’ stare alla grande nel  gruppo.” A rincarare la dose ci ha pensato sempre l’ingombrante agente Becali che ha avvertito, “Non andrà via, anche il tecnico si è accorto di che pasta è fatto”.

Il simpatico Becali

Di che pasta sia fatto Chivu lo ha raccontato anche un tifoso interista in una lettera alla Gazzetta, di cui quasi nessuno ha parlato, testimoniando dell’atteggiamento sprezzante assunto dal giocatore nei confronti dei tifosi, che attendevano fuori dagli spogliatoi a Pinzolo per una foto e un autografo, ricevendo da Chivu in tutta risposta l’invito di andarsene al mare. Al mare forse ci andrà lui, dopo l’ennesima ricaduta, che ha riportato d’attualità l’ipotesi rescissione (ma intanto Dragovic si è accasato altrove) e questa volta anche Becali quattro giorni fa ha aperto dichiarando “Chivu potrebbe lasciare subito l’Inter, se riuscissimo a trovare un accordo soddisfacente per la risoluzione anticipata del contratto”. Insomma di che pasta sia fatto Chivu e il suo agente lo hanno capito tutti, e ora vuole un milione di pasticcini per levare il disturbo. Ma qualcosa dev’essere andato storto, perchè Becali ieri ha fatto in’inversione ad u  e le voci da lui stesso messe in giro ora Sono voci false, se Chivu riesce a recuperar rimane all’Inter perché vuole restare a Milano. Chivu si opererà in America con un professore importante e siamo sicuri che possa sistemare il suo problema fisico. Se il problema dovesse persistere, il giocatore insieme alla società dovrà prendere delle decisioni importanti. Rescissione del contratto? Non è assolutamente vero, da parte nostra non c’è alcuna intenzione di rescindere il contratto con l’Inter”. Quanto attaccamento alla maglia.

Tags: ,