Il boss del calciomercato

Castello sforzescoFinalmente il calciomercato è finito. Ora ci si potrà concentrare sulle prossime decisive partite, il Napoli in Coppa Italia, poi il campionato dove non sono più ammessi passi falsi pena il ritrovarsi invischiati nella lotta per non retrocedere e infine il Celtic in EL. Mancini era arrivato parlando di una squadra da terzo posto, ma poi ha chiesto una piccola rivoluzione alla società nel mercato di gennaio:

Due difensori, due centrocampisti e due attaccanti. E’ arrivato un solo difensore, ma non centrale, un solo centrocampista e due attaccanti. Tra questi uno – Podolski – si è presentato in una condizione fisica disastrosa. Difficile questa volta parlare di “capolavori”, “miracoli” del cosiddetto “boss del calciomercato”, il nostro direttore la volpe Ausilio, che si è fatto soffiare niente di meno che dall’Anderlecht il vecchio Rolando che sognava di tornare da noi. Per non parlare di Cerci, Rhodolfo, Susic, Strimic, Richards. Non c’è più nemmeno la scusa dei pochi soldi, perchè Thohir ha deciso di mettere mano al portafoglio, seppur dilazionando nel tempo i pagamenti. D’altronde quella dei pochi soldi è sempre stata una scusa, perchè non bisogna dimenticare che siamo l’Inter, una squadra che mantiene un prestigio fortissimo e che qualsiasi giocatore – a parte i top players da 10 milioni a stagione – considera meta gradita anche in condizioni di declino e di riduzione dell’ingaggio. Purtroppo i Mazzarri, gli Ausilio hanno bisogno di rimpicciolire l’Inter alla loro dimensione, ma l’Inter rimane l’Inter anche senza i soldi di Moratti. E’ poi noto a tutti che Podolski e Shaqiri sono opera di Mancini, mentre Brozovic si offriva all’Inter da un anno. Che dire allora, aspettiamo il prossimo mercato e che Ausilio ci porti Tourè, ah no anche questo lo va a prendere Mancini.

6 thoughts on “Il boss del calciomercato

  1. Secondo me con ausilio si e’
    troppo severi! Scusa mancio e’
    basilare nel convincere un giocatore a venire,pero’ la trattativa( e lo dico perché ho qualche amico dentro all’Inter) la fa ausilio! Pagare shaqiri in 3 anni con prestito gratutio fino a giugno e’ opera di ausilio! Osvaldo con prestito e diritto di riscatto a 7 mil pagabili in 3 anni…l’ha fatto ausilio! Dodo che incide sul bilancio dal 2016 l’ha fatto ausilio e idem brozovic! Secondo me giudicare male ausilio e’ banale perché( e anche questo e’ certo perché non ho fonti,ma l’unica fonte possibile) in estate ha fatto quello che voleva mazzarri e Bonaventura non fu preso solo perché guarin,confermatosi un medio basso giocatore,non era stato venduto e il milan senza “soffiarci” il giocatore,lo prese alla fine del mercato! Ora ausilio ha preso giocatori che mancio ha chiesto e al 6 di gennaio aveva preso guani primi due,non il 31 come faceva l’asino di branca! Ausilio conga fatto capire he santon,lui,non lo avrebbe venduto! Non bisogna giudicare il mercato solo per i risultati del campo perché quelli arrivano anche per mezzo di altre variabili! Criticare ausilio va bene,ma budget ha??? Marotta ha fatto meglio? Morata a 20 milioni e il real non se lo riprende fodatevi; pereira a 15 milioni…vediamo! Ha azzeccato pogba e vidal che pero’ non ha saputo rivendere e ora col piffero che lo vendi( un buon giocatore non campione a certe cifre lo si vende). Galliani sta facendo meglio??? Bho io dico solo che gli interisti si lamentano e fanno bene,ma
    ausilio ha 2 sessioni di mercato,branca allora….non vedo fenomeni in giro! L’unico che prendeva giocatori a poco che poi diventavano forti era Moggi…per il resto se hai soldi sono capaci tutti di comprare! E per favore…non date retta a ciò che ausilio dice in pubblico si tratta di frasi di circostanza! Lui ha voluto mancini e l’aveva preso nel 2013 e lo avrebbe preso nel 2015 a giugno!!!

    1. Nessuno giudica male Ausilio, non se se è banale ma un po’ di sana critica non guasta. L’articolo non è severo, ma è caso mai ironico e aiuta a controbilanciare i tanti articoli che si leggono in rete dove il nostro ds viene presentato come un semidio. Di Ausilio non mi piace la velata supponenza che ha verso i tifosi e il suo continuare a rimarcare di avere poco budget, dimenticando che sul piatto delle trattative lui ha la fortuna di mettere il prestigio dell’Inter, oltre al fatto che nell’ultimo mercato Thohir ha abbondantemente aperto i cordoni della borsa, quindi questa scusa non regge più molto. Non faccio paragoni con altri dirigenti, ma è un dato di fatto che gente come Sabatini o Pradè sanno far fare plusvalenze che Ausilio finora si sogna, non riuscendo mai a vendere nessuno.

  2. Con tutto il rispetto della nostra Inter,ma il prestigio conta poco niente se l’ingaggio offerto ai calciatori e’ di tanto inferiore…Chelsea,psg e city le conosceva qualcuno? Eppure offrendo denaro hanno attirato giocatori ambiti. Il prestigio si acquisisce vincendo e per vincere servono i soldi,il resto purtroppo conta solo per noi tifosi! Perché se a un dipendente interista ha lo stipendio di 2 mln e alla lazio gliene offrono 5 col cavolo che rimane da noi! E questo ragionamento vale per tutti i lavoratori al mondo,calciatori inclusi! Ibra aveva oraggio di dire cio’ che pensava,altri(vedi Kakà) facevano finta di niente pero’
    la sostanza era la stessa! Sabatini ha fatto delle buone plusvalenze l’anno scorso…ma cosa mi dici di Destro dato al Milan in prestito con diritto di riscatto con rischio di prestarlo e vederlo ritornare per di più non valorizzato visto il Milan attuale che e’,per me,messo peggio di noi! Cuadrado fu riscattato per 15 mln solo per la meta’…non credo Cinzia questa grossa plusvalenza peraltro dopo solo un anno di ammortamento….ausillio non Sara’ di statura elevata in questo momento,ma non vedo giganti intorno a lui!

  3. Tu fai l’esempio di Ibra, che è un top-player e chiede 10 milioni all’anno, ma altri giocatori sono disposti ad abbassarsi l’ingaggio per venire all’Inter, come ha fatto Podolski o come potrebbe fare Yaya Tourè quest’estate se mancini lo convincerà.

  4. Ma io non faccio l’esempio di un giocatore in particolare perchè di norma contano i soldi poi ovvio se un giocatore ha da scegliere tra emirati arabi e inter e vuole sentirsi ancora importante andrà all’inter! Ma tu sai perchè podolski è venuto a milano? voleva giocare,vero;c’è mancini,vero….fa le sfilate per armani e lo sponsor compensa e anzi arriva a dare di più ancora…per tutti i calciatori si tratta di lavoro e giustamente fanno le loro scelte!!! Non tutti ragionano così ,ma il 90% per stare basso,fanno questo ragionamento! Sennò perchè si indebitava Moratti…
    Ed è per questo che si dice che l’inter sia dei tifosi…non ci guadagnano nulla e anzi spendono per vederla giocare

  5. Beckham perchè giocava nel Milan? D&G…Figo era già andato via daal’inter poi nel Gennaio 2007 non hanno dato la prima parte dei denaro promessa e Figo rimase…..e dico che THOHIR è un grande perché non l’ha confermato,non si danno soldi se non serve a nulla il tuo apporto perché così facendo,nel tempo,accumuli perdite,le stesse che oggi ci hanno reso così

Lascia un commento