Editoriali

Icardi cerca lo scontro con l’ambiente, è il metodo Ibra

curva nord inter palermoTre indizi fanno una prova? Forse questa volta ne bastano due o forse anche solo l’esperienza recente quando ci sono di mezzo procuratori.

Stiamo parlando dell’autodefinitosi tamarro e della sua improvvisa voglia di cercare lo scontro con l’ambiente nerazzurro, in concomitanza guarda un po’ con l’arenarsi delle trattative per il rinnovo. Prima la pretestuosa sceneggiata da Soprano sotto la curva di Reggio Emilia, poi un’intervista dove bellamente dichiara di fregarsene del calcio e della squadra in cui gioca, infine la non-esultanza polemica dopo i gol di ieri. Il professore dei Tamarri, dottor Zlatan, docet, così si fa per agevolare una cessione. Con lui però, ricorderete, l’affare lo fece l’Inter, speriamo che la cosa si ripeta con l’uomo con più tatuaggi che neuroni. Bene ha fatto San Siro quindi a riservargli la più totale indifferenza (a parte uno striscione dove comunque non viene nominato direttamente), in modo da non dargli altri pretesti e mantenere il valore del suo cartellino alto. Se arriva un’offerta da 35 milioni in sù magari ti lasciamo andare, altrimenti stai qui, fai gol e se vuoi puoi anche non esultare.

Tags: , , , , , , ,