Icardi, cederlo sarebbe assurdo

Inter-Chievo Verona serie AParadossale e machiavellica ipotesi avanzata dal Corriere del sera in merito alla vicenda Icardi. I dirigenti non sarebbero intervenuti a regolamentare i suoi comportamenti e il suo attivismo su twitter per presentarlo come ingestibile a Thohir agevolandone la cessione a giugno. Tutto è possibile, ma non sembra che a Thohir tutto ciò interessi molto; l’argentino diventò titolare a febbraio in seguito ad un intervento del presidente e dopo la partita di Genova Thohir si è complimentato con lui definendolo “tosto” per aver giocato e segnato in un ambiente ostile. Ricordiamo che l’investimento di Icardi è stato importante in termini economici, cederlo dopo un anno sarebbe semplicemente delirante. Piuttosto la società si muova per tutelarlo, sono arrivati espliciti inviti dal mondo delle curve ai giocatori a fargliela pagare sul campo, è bene che gli arbitri siano allertati a bloccare sul nascere tentativi di vendetta, ma credo che se aspettiamo Fassone e Ausilio stiamo freschi.

10 thoughts on “Icardi, cederlo sarebbe assurdo

  1. Ma è mai possibile che tutti media stampa e TV,non fanno altro che spingere sulla cessione di Icardi ,dandola x molto probabile. Allora mi chiedo che interessi hanno a spingere x la cessione. Certo l’ipotesi del corriere è assurda in quanto penso che all’ inter il problema è solo e soltanto dirigenziale,perché come tutti sanno abbiamo i peggiori dirigenti dell’ intero panorama calcistico europeo,sto parlando del gatto e la volpe. Uno Ausilio diventato ds senza nessun merito acquisito venuto dal nulla dall’ oggi al domani,l’altro Fassone ex juve che addirittura indossava la famosa maglietta intonando il coro antiinter che tutti noi sappiamo. Dovrebbero essere questi due a difendere gli interessi della società? Sopratutto con un presidente che con tutta la buona volontà che lo anima risiede 12/14 ore di volo dall’ Italia? Se è così non ci resta che piangere e prepararci al peggio e a questo peggio ovviamente aggiungo,il piccolo uomo e piccolo allenatore che l’ex presidente ci ha lasciato in dote prima di togliersi da coglioni !

  2. Credo bisogna essere più equilibrati nei giudizi, soprattutto se non si conosce direttamente l’ambiente. Credo altresì che il Sig. Ausilio abbia negli anni, fatto l’esperienza per gestire il mercato, considerando poi il fatto che bisogna poter spendere ed oggi, forse, con Thohir l’Inter può avere qualche possibilità in più. I giornali tutti, devono tentare di trovare la notizia clamorosa per vendere, tanti mentono sapendo di mentire, non bisogna prendere quello che scrivono per oro colato. Detto questo, se come dichiara Thohir, vuole costruire una bella squadra che possa lottare per i più alti traguardi calcistici, sia nazionali che internazionali, che solo con detti risultati si ricrea un nome ed una nuova gestione, sia d’immagine che finanziaria, portando così introiti da grande club, non può tutto questo che cominciare con la conferma di Icardi e di tutti i giovani interessanti che l’Inter ha. Non solo, deve fare rientrare quelli che hanno dimostrato di essere da Inter, ancorchè giovani, continuando nella ricerca di giocatore da Inter con le stesse caratteristiche. Credo che il nuovo presidente sia capace di circondarsi di persone esperte, stà dimostrando di non essere uno sprovveduto. Diamogli tempo e fiducia. Chi investe tanti soldi e tanto tempo non credo abbia voglia di rimetterci. Salutoni e Forza Inter

    1. Condivido gran parte della tua riflessione. Thohir ha dimostrato in poco tempo di sapersi muovere ed ha il vantaggio di avere una visione orientale (mercato maggiormente in crescita) ma anche mondiale. Anche nelle dichiarazioni di ieri mi è piaciuto : a chi mi fa i complimenti rispondo fatemeli fra 2-3 anni. Mi sembra non ci sia altro da aggiungere.

      1. Ausilio la sua gavetta, l’ ha fatta, e il passato di Fassone personalmente mi interessa poco, l’ importante che faccia bene ciò per cui è pagato. Quello che però stride con il progetto è Mazzarri, che come ci ricorda spesso la sua storia parla per lui, ma la sua storia non va bene per il progetto che ha in mente THOHIR ! Il mio timore è che se si continua con lo stesso MR perdiamo un’ altro anno..

  3. Ma soltanto io mi sono stancato di vedere le difese a 3? Che schierano un difensore centrale di troppo che poi toglie il posto a un giocatore costruttivo? Solo io mi sono stancato di vedere schierati cinquecento centrocampisti ( quando in Europa ne schierano due o tre, la metà e meno della metà..) motivo principale per cui Coutinho è stato svenduto dopo aver marcito in panchina.. motivo principale per cui ci siamo accorti di Alvarez solo alla fine della scorsa stagione quando ha potuto giocare solo perche si erano fatti male tutti.. motivo principale per cui facciamo finta che Kovacic abbia chissà quali problemi suoi all’Inter mentre in nazionale è un leader? Solo io? … Cmq a volte leggo che i difensori di mezzarri accusano i critici di essere prevenuti..io sono prevenuto e me ne vanto.. Allenatori italiani all’inter non ce li voglio più vedere, chiunque siano… apriamoci al mondo..

    1. Anch’ io sono stanco del 5-3-2.. Infatti ho votato DeBoer..! Ma non è una questione di allenatori italiani o stranieri ! La questione è mentalità europea, votata allo spettacolo e a prevalere sull’ avversario o mentalità provinciale !

  4. Cmq Thohir (appassionato di sport mi sa pure competentissimo) non ha preso l’Inter perche gli piace il calcio italiano.. ha preso l’inter perche gli piace l’Inter.. Lui ha come punto di riferimento la Premier League.. e in Premier non si gioca come facciamo noi.. Non lo freghiamo dicendogli che Mazzarri ha fatto bene e meglio non poteva fare..

  5. PS perche il calcio italiano, dove gli allenatori non-italiani sono sempre rari, sta precipitando nei ranking? Perche non ci sono soldi? La Juve nelle ultime 3 stagioni risulta che abbia speso 80 milioni in più del Bayern Monaco campione d’europa..

Lascia un commento