I sassolini di Ausilio e l’aumento di Thohir

thohir ausilio 2

La vigilia di Inter-Bologna prosegue senza scossoni, la conferenza di Mancini va via liscia, il tecnico ribadisce che rimarrà all’Inter e così farà anche Icardi. Poi torna a ribadire che il modulo non conta, ma è come si sta in campo che fa la differenza. Più pepato Ausilio che in una intervista al quotidiano Libero si toglie giustamente qualche sassolino dalla scarpa, ricordando che il mercato dell’Inter è autofinanziato e ad ogni spesa corrisponde un’entrata, con buona pace dei demagoghi che parlano di un’Inter spendacciona. Il Ds nerazzurro poi lancia un identikit, “abbiamo individuato un giocatore offensivo, molto duttile, che gioca in serie A”. Chi sarà? Il Quotidiano Nazionale invece riporta la notizia che Thohir “avrebbe deciso di commutare in aumento di capitale il prestito da 108 milioni di euro fatto all’Inter a titolo personale”. Se Moratti non dovesse contribuire, probabile un suo ulteriore disimpegno e abbassamento di quote. Intanto il presidente indonesiano arriverà domani in Italia e ovviamente domani sera assisterà a Inter-Bologna.

1 thought on “I sassolini di Ausilio e l’aumento di Thohir

  1. Cose che ho detto e per fortuna sono state dette anche dalla società! Leggere per bene ciò che è stato detto su shaqiri così si capisce per filo e per segno cosa sognifichi fare mercato e soprattutto bilanciare le modalità di pagamento! Lasciamo stare le cose su thohir…si sapeva che non poteva aumentare il capitale sociale perché moratti ha clausole che permettono che sia così! Meglio non leggere le stupidate di certi pennivendoli

Lascia un commento