Mondo Inter

Ha vinto la narrazione di Thohir

thohir moratti bolingbroke

Erick Thohir. From Indonesia. Due anni e mezzo presidente. Massimo risultato quarto posto. Segni particolari: vincitore. Sì, può sembrare paradossale, ma l’impressione è che l’indonesiano lasci da vincente. Il perchè è presto spiegato. Ha vinto la sua narrazione, “Buongiorno, sono Erick Thohir, non sono uno sceicco, ma risolvo problemi. L’Inter era sull’orlo del fallimento, grazie alla folle gestione di Moratti, massimo rispetto per lui, ma un top club in un top management in una top ten dei ricavi mondiali con 200 milioni di tifosi in Asia molto brandizzati la posso fare solo io.. ah ma c’è il fair play finanziario e ho le mani legate. Ma ora vi lascio, ho sistemato i conti, coi cinesi farete grandi cose”. Tutto questo sembra aver fatto breccia in molti tifosi, peccato che l’Inter non è mai stata sull’orlo del fallimento, che Thohir aveva promesso di rilanciare l’Inter e non solo di fare una cura sacrifici e sangue, che Moratti forse qualcosa di positivo in vent’anni aveva fatto, che il fair play finanziario è un grande alibi ed era aggirabile in mille modi, ma va bene così, la narrazione di Thohir ha vinto. Amala.