Formazione Inter 2015/16, le idee di Mancini

cuadrado chelsea bisSfumato Yaya Tourè, ora l’Inter non può più sbagliare. L’alternativa è Kondogbia, forte centrocampista del Monaco. Ci sarebbe già l’accordo con il giocatore, ma attenzione, quello che conta è l’accordo tra le società. Il Monaco chiede 35 milioni, Thohir offre 25, si può chiudere a 30. In difesa il grande obbiettivo è Benatia, sul quale ci sono notizie discordanti. Secondo il Corriere dello sport il giocatore non ha alcuna intenzione di tornare in Italia, secondo la gazzetta invece ci sarebbe la volontà dell’ex romanista di fare ritorno in serie A. Possibile incontro decisivo sabato a Berlino tra Thohir, Zanetti e i dirigenti del Bayern. In attacco l’idea è quella di puntare sui prestiti di Cuadrado e Jovetic, ma non sarà facile. Ecco quindi al momento la formazione che ha in testa Mancini:

Handanovic; Richards, Skrtel, Benatia, Santon; Thiago Motta, Kondogbia; Cuadrado, Shaqiri, Jovetic; Icardi.

,

13 thoughts on “Formazione Inter 2015/16, le idee di Mancini

  1. Questa è una formazione che va bene per la play station! Richards è una pippa, meglio che faccia il culturista…troppo lento e macchinoso per il gioco del calcio. Skrtel e Benatia sarebbe già un miracolo che ne arrivasse uno, T.Motta e Kondogbia stesso discorso. Cuadrado sarebbe un grande acquisto, se Shaqiri è quello di questa stagione non può giocare titolare neanche in una squadra che lotta per non retrocedere. Nel 4-2-3-1 Jovetic non lo vedo come esterno sinistro, è una seconda punta. Comunque o si prende Cuadrado o Jovetic, non penso tutti e due.
    Paradossale come il miglior giocatore dell’inter attualmente in rosa (Kovacic) non compaia in nessuna formazione per la prossima stagione.
    E questa sarebbe la grande strategia del mercato nerazzurro?
    Le contestazioni 2 anni fa per evitare lo scambio sciagurato Vucinic-Guarin, non sarebbero niente al confronto di quello che dovrebbero fare i tifosi per impedire l’addio di Mateo…dovrebbero rinchiuderli alla Pinetina e non farli più uscire per un mese questi incompetenti!

    1. Ma di cosa stiamo parlando?! Abbiamo una montagna di mezze seghe: in campo e in societa’. Deve tornare Oriali e deve andarsene Fassone! Poi si può cominciare a parlare seriamente di mercato!

  2. Francesco, e non dimentichiamoci del colpo del secolo che farà l’inter! Per una forma di pudore non lo menzioni mai, ma al 90 per cento Felipe Melo sarà un giocatore dell’inter!
    Pensavo dopo Vampeta di aver visto il peggio! Evidentemente Mancini ha voglia di stupire tutti! Felipe Melo…ma ci rendiamo conto! Mandato via dalla disperazione dai gobbi dopo una serie di prestazioni indecenti e atteggiamenti “bizzarri”, ce lo ritroveremo la prossima stagione perno del centrocampo dell’inter.
    E dopo qualcuno mi dice che non dovrei avere dubbi su Mancini e che bisogna fidarsi ciecamente di lui… adesso se Mancini si butta giù da un ponte lo dovremmo seguire tutti?
    Non mi interessa se Melo ha fatto bene in Turchia. Il campionato turco è un altro film! In Italia ha già fallito miseramente e sarebbe veramente ridicolo ritrovarselo la prossima stagione nella nostra squadra!

  3. Caro Time, sono d’accordissimo con te. Vendere un ragazzo dal grande talento come Kovacic a cui basta poco per diventare un grande, è un vero “suicidio” calcistico. E se penso che lo vogliono vendere per almeno 18milioni…c’è da chiedersi con chi abbiamo a che fare. Per me vale quanto Dybala. Ho scritto varie volte cosa penso di Thohir e la società e non voglio tediare le anime sensibili nel ripetermi, spero sempre in Moratti. Ma anche in una ribellione forte dei tifosi! Siccome si sono incartati con la questione portiere: hanno bisogno di soldi per aumentare il contratto anche ad Handanovic, dalla cui vendita non ci ricaverebbero nulla o quasi. A questo punto, penso, invece di andare a prendere delle mezze figure dai nomi esotici tanto per dar fumo negli occhi dei tifosi, converrebbe acquistare giovani dalla serie B dove ho potuto notare elementi dalle grandi qualità; uno su tutti: Trotta dell’Avellino, un attaccante di grande movimento e dal grande fiuto del goal. Un ragazzo dalle grandi doti che seguo da un anno. Ma ce ne sono anche altri. Purtroppo si prenderanno i soliti spompati. Con una società di commercialisti e con Mancini che da quando è andato in Inghilterra conosce solo calciatori “internazionali”, c’è poco da sperare…mah…Povera Inter!

    1. Ciao,hai perfettamente ragione.Prendo esempio dal
      giocatore dell’Avellino e vorrei sapere come mai
      all’INTER nn si pensa mai a giocatori italiani.Xche’nn si puo’puntare a VALDIFIORI,SORIANO..Stiamo(secondo me e’ gia perso)
      perdendo BARDI,ma perche’nn dare fiducia a qualche italiano,specialmente a centrocampo?Secondo me,e’inutile comprare gente che nn sa quasi cos’e’
      il campionato italiano.Se penso che potevamo prendere BASELLI e abbiamo tenuto KUZMANOVIC,miviene l’orticaria.Mi piacerebbe sentire il parere di qualcuno su qs argomento.Grazie

  4. time hai ragione. gli errori sono un pò troppi, rinnovi a mazzarri e poi lo mandi via per mancini (ormai per me gran parlatore e imbonitore di giornaliti e tifosi, ma incapace di allenare). Secondo me a parte 3/4 giocatori (vedi jesus, podolski) gli altri con un ottimo allenatore potrebbemmo arrivare intorno al 4° posto. il problema è prendere un allenatore vero, che faccia correre questi benestanti tirandogli fuori tutto ma soprattutto gli si deve dare carta bianca sulla gestione con un solo vincolo: fai crescere i ragazzi della primavera. unico innesto è un centrocampista di valore e con personalita e che non abbia 32 anni, non conosco Kondogbia ma potrebbere essere la persona giusta.

    1. Ci sono nei dilettanti giocatori forti che potrebbero fare al caso dell’Inter es. Un difensore di 22 anni che corrisponde al nome di desimini Davide che gioca in Puglia 193 cm di altezza forte colpitpre di testa potrebbe essere il futuro Nesta. Ma a noi piace andare all’estero

  5. Adesso la difesa è a posto,basta inserire Bianchetti a destra,a fianco di Murillo,
    Miranda,Santon. Davanti ci metterei Benassi e Gnoukuri,senza cercare mezze
    tacche all’estero. A centrocampo bisogna puntare seriamente Cuadrado e Jovetic con in mezzo Kovacic ( il quale sarebbe un sacrilegio regalarlo ad altri per rendersi conto poi dell’errore compiuto,vedi Coutinho ).
    Via tutti quelli che ci hanno deluso (compresi Ranocchia,JJ,Vidic) per incassare.
    Sarebbe masochistico portarci a casa Motta e Melo,sono inutili.
    È così difficile imbastire un progetto che tenga conto anche ciò che di buono ci offre la Primavera? Non credo sia necessario essere dei geni……..

  6. basta stranieri mangia soldi;formazione:
    SIRIGU
    RANOCCHIA ANDREOLLI (FELIPE)

    D’AMBROSIO SANTON
    MOTTA

    CUADRADO CANDREVA HERNANES

    PALACIO

    ICARDI (SALAH)

    panchina altri fuori tutti
    p. SPORTIELLO JUAN JESUS
    p. BARDI HANDANOVIC’
    att.SHAQIRI CARRIZO
    dif.BIANCHETTI VIDIC
    cent c.BROZOVIC KUZMANOVIC
    cent c.GUARIN DODO
    dif.RENZETTI (cesena) JONATHAN
    att.CERCI OBI
    att.BERNARDESCHI KOVACIC
    cent c.BENASSI CAMPAGNARO
    dif.NAGATOMO MEDEL
    cent c. F.MELO PODOLSKI

Lascia un commento