Calcio estero

Finestra Premier, Van Gaal l’imitatore

arsenal-vs-manchester-unitedPer la giornata numero 12 quasi tutte le gare importanti si giocano di sabato, ma le notizie di maggior risalto le registriamo fuori dal campo. Cominciamo con Chelsea-West Bromwich dove l’attesa è vedere la reazione dei tifosi dopo che nell’ultima gara in casa Mourinho li sgridò criticando la fredda atmosfera allo Stamford Bridge. Oggi la performance dei Blues è stata salutata in modo entusiasta dai fans e il maestro Mourinho ha approvato i suoi tifosi scolari. Della gara ben poco da dire: dopo 25 minuti il Chelsea già vince 2-0 – che sarà risultato finale- con reti di Diego Costa e Hazard, ma anche oggi i Blues hanno deliziato il pubblico. Dicevamo di notizie fuori campo più importanti perché a Liverpool non riescono più a capire perché Sturridge continua a essere fuori da ben due mesi per infortunio e l’allenatore Rodgers non sa più chi mettere in attacco per sostituirlo. Ancor più eclatante la notizia che arriva da Manchester secondo la quale l’allenatore Van Gaal non vuole più Van Persie. rooney esultanzaE’ vero però che  il rendimento del bomber olandese è crollato poiché dopo aver segnato 26 reti nel primo anno con i Red Devils è sceso a 12 l’anno dopo e sinora ha segnato solo tre gol in nove gare, una miseria per uno come lui. Van Gaal vorrebbe Cavani o Muller, scrivono i giornali, ma Van Persie è costato 80 milioni di euro…Interessante e divertente, infine, la notizia secondo cui Wenger accetterebbe di avere Henry, grande giocatore per anni all’Arsenal e ancora molto amato dai fans, come suo collaboratore. Ma già qualche giornalista perfidamente pensa che Henry, di fatto, arriverà all’Arsenal ma per sostituire Wenger come allenatore. Tornando al calcio giocato da segnalare la vittoria del City in rimonta contro lo Swansea, niente di clamoroso perché ai  Citizens non resta che tenere ben otto punti dal Chelsea capolista.
A questo punto il big match diviene Arsenal-Manchester United, due squadre sin qui deludenti, ma di grande blasone e con grandi campioni. arsenal unitedNotevole impegno e corsa come spesso si vede in Premier, tanta tensione agonistica ma quasi tutti non giocano da squadra e si nota ogni tanto qualche individualità. Non è un caso che i gol segnati sono una clamorosa autorete di Gibbs, un gol di Rooney in contropiede all’ultimo minuto e uno di Giroud al 95′ con schemi ovviamente saltati. Finisce 1-2 per lo United che così è quarto in classifica quindi in zona Champions, ma quanta delusione, addirittura tristezza vedere campioni come Van Persie, Rooney, De Maria, Sanchez, Wellbeck e Ramsey rimanere nell’anonimato.
Ma vogliamo finire col sorriso e allora ricordiamo quanto affermato dall’allenatore Van Gaal. Questo è un anno di transizione -ha detto proprio così- e ci vorranno tre anni per raggiungere alti livelli. Oh, no, i tifosi dell’Inter hanno già dato, questa l’hanno già sentita! Allora è vero che Van Gaal imita l’ex allenatore dell’Inter, non come schemi bensì come frasi di giustificazione. Se la vedano i tifosi dei Red Devils con queste frasi, ora gli interisti hanno Mancini. Sperem.
Tags: , , , , , , ,