Fassone conferma Mazzarri

fassone 2Fassone ha messo una pietra tombale sulla questione allenatore. A quanto pare sarà ancora Mazzarri l’allenatore dell’Inter la prossima stagione. Ecco le parole dell’ex juventino: “Se siamo soddisfatti di Mazzarri? Noi siamo molto soddisfatti dell’allenatore e del lavoro che ha fatto, tenendo presente la situazione particolare di quest’anno. Abbiamo vissuto un evento particolare per una società calcistica: una famiglia come quella dei Moratti che cede una parte della proprietà nel mezzo di una stagione calcistica, dopo anni in cui si sono alternati allenatori, dopo un sesto e un nono posto, con la situazione di quinto posto che abbiamo in questo momento”. Sull’avvicendamento societario le prime voci trapelarono alla fine della stagione scorsa e la trattativa si fece ufficiale alla fine di maggio del 2013. Cercare di far passare quindi il cambio di proprietà come un fulmine a ciel sereno che ha colpito la squadra a metà stagione è una favoletta che possono bersi solo i gonzi o i malinformati. Per quanto riguarda il nono posto dell’anno scorso lo abbiamo ricordato più volte, Stramaccioni è stato avanti a Mazzarri come punti per quasi tutta la stagione, poi nelle ultime giornate, schierando i primavera perchè erano tutti infortunati, non fece più punti e crollò al nono posto. Tenendo conto anche che molti giocatori non avevano nessuna voglia di qualificarsi per l’Europa League come dichiarato pubblicamente. Solo chi non segue l’Inter o ha la memoria di un pesciolino quindi può credere al miglioramento rispetto all’anno scorso, senza contare che pensare che qualsiasi piazzamento sopra il nono posto vada bene per una squadra come l’Inter vuol dire non aver capito nulla della squadra per cui si è stipendiati. Chissà se quando Moratti ha “consigliato” a Thohir di prendere interisti veri come dirigenti si è ricordato che lui aveva preso Fassone dalla Juve.

2 thoughts on “Fassone conferma Mazzarri

  1. La triste realtà è che l’inter in mano a degli incompetenti, oltretutto in malafede calcistica perchè una dichiarazione come quella di Fassone, è un’autentica presa per il c..o nei confronti dei tifosi nerazzurri.
    Una recente dichiarazione di Thohir farebbe presupporre che sia intenzionato a confermare Mazzarri ma senza prolungamento di contratto. Potete confermare questo oppure ho capito male io? Se fosse così è facilmente prevedibile un esonero di mazzarri a campionato in corso la prossima stagione.

  2. Non una parte, ma il settanta per cento, vale a dire la maggioranza e che ne fa a tutti gli effetti il nuovo padrone della società. Ma forse c’è sfuggito qualcosa o piuttosto, non ci è stato detto qualcosa. Qualcosa che è stato solo accennato, come l’ormai famigerata clausola suddivisa in più punti. Se così fosse, Thohir conferma d’essere un capace affarista che ha fiutato un’ottima possibilità di pubblicità per il mercato asiatico e per lui medesimo, con i benefici che comportano al continente che fu scoperto da Marco Polo e l’ulteriore espansione della cultura orientale in occidente. Sono i nuovi mezzi per conquistare il mondo.
    Non credo a un Thohir con l’anello al naso che firma in fiducia certi documenti. La trattativa è andata avanti per mesi, dove ogni punto è stato destrutturato nei minimi dettagli.
    Da quello che emerge finora, c’è un’evidente scissione di ruoli all’interno della società, in cui i nuovi proprietari si sono presi carico della gestione marketing atta a espandere il mercato del nome Inter, e dall’altra, la vecchia società che a scapito del risicato trenta per cento, si occupa in toto della situazione tecnica.
    Stando così le cose, anche in considerazione degli investimenti fatti finora, Thohir passa per essere un illustre rappresentante del mondo Inter.
    PS: Complimenti per la nuova veste grafica

Lascia un commento