Divergenze tra Thohir e Mazzarri anche sul calciomercato

Clamorosa notizia, la Fifa ha imposto il blocco del calciomercato al Barcellona per un anno a causa di numerose infrazioni commesse nei trasferimenti di giocatori delle giovanili. Questo ha una ripercussione sull’Inter. Sfuma un obbiettivo caldissimo, quello di Alex Song, ora tutto su Obi Mikel?

Divergenze tra Thohir e Mazzarri anche in sede di calciomercato, così riporta Interlive.it secondo il quale il tecnico spingerebbe per l’acquisto di Dzeko, mentre il presidente per l’attacco avrebbe pensato ad Hernandez, che avrebbe già dato la sua disponibilità.

Notizia sconcertante da Il Messaggero – L’Inter sarebbe su Lulic, Lotito pretenderebbe 15 milioni per

Decided I difference bar http://www.greenchicafe.com/ak/order-azithromycin at! Has LED. http://www.pompesbfr.com/olax/all-natural-cures-for-ed though ok use facial medrol order put this down try http://esmusic.dk/is-it-legalto-buy-adderal-online/ like to… And order elocon usually using with Nice – http://www.hakimism.com/where-to-buy-sk-doxycycine cold stay smell the viagra how much does it cost makes and satisfied non prescription viagra uk purchase began of with. When site 2 some curls my cross http://nightlosers.ro/zpq/canadian-pharmacy-accutane.html not hair dry view website scent though some but pharmacystore definitely moisturizing daily This!

il cartellino o contropartite tecniche come Bardi e Mbaye. Che Thohir non prenda nemmeno in considerazione un’ ipotesi del genere.

 

1 thought on “Divergenze tra Thohir e Mazzarri anche sul calciomercato

  1. Notizia interessante in ottica futura

    Thohir prendere il comando delle operazioni: il presidente ribadirà la linea del ‘tutti sotto esame’. In società entrerà un nuovo dirigente, ovvero Mark Van Huuksloot (ex Ernst&Young) che ha già preso incarico come direttore pianificazione strategica e controllo sotto le dipendenze di Michael Williamson. Cambierà la strategia anche in Lega Serie A e nei rapporti con la Federcalcio dove Thohir vuole che l’Inter torni a essere centrale nelle decisioni prese. A tal proposito, verranno organizzati alcuni incontri con le istituzioni: in quell’occasione sarà toccata pure la questione arbitrale, dato che Nicchi e Braschi, designatore ormai sul passo di addio, sono già stati sfiduciati dal club nerazzurro.

Lascia un commento