News

De Boer: “I ragazzi sono dei vincenti, mi seguono con convinzione”

de-boer-aereo-praga-2“Qui sono davvero vincenti. Non è che all’Ajax avessi la sensazione di doverli spingere a fare le cose, ma qui all’Inter anche una piccola partita di pallamano mi fa tirar fuori dai ragazzi grande divertimento, mentre all’Ajax era sempre un ‘Uffa, dobbiamo farlo?’ Qui lo fanno con grande convinzione”. E’ un De Boer inedito per l’Italia quello che traspare in un’intervista ad un’emittente olandese tradotta dal sito interista Dopolavorointer.com. Un De Boer entusiasta del gruppo che sta allenando e a quanto pare a sua volta un gruppo entusiasta dell’allenatore, a parte qualche problema con Brozovic, finito fuori rosa. “Potremmo fare meglio in fase di gioco posizionale, – prosegue il tecnico – ma quando siamo sotto pressione e dobbiamo giocare la palla, i ragazzi sono davvero forti”. Ora si parla di sergente di ferro proprio per la vicenda Brozovic o la sostituzione di Kondogbia al 27′, che il campo però ha certificato essere stata corretta, ma in realtà De Boer coinvolge tutti nel lavoro, anche i medici, come spiega nell’intervista: “Il dottore non aveva mai partecipato alle riunioni tecniche con lo staff. È stata la prima volta nella quale ha potuto prendere la parola” spiega de Boer. “Sono tutti volenterosi, ma c’è bisogno di buone basi”. Mettere insieme il meglio dell’Inter con il meglio dell’Ayax è l’obiettivo dell’allenatore, che si dice anche non più tanto convinto dell’ossessione per il recupero palla immediato, che invece all’Ayax stanno portando agli estremi, ma ora lui deve adattarsi alla realtà italiana: “Avrei preso il posto di un allenatore italiano. Senti immediatamente la pressione addosso a te. Una sensazione diversa, che all’inizio ti fa guardare le cose a bocca aperta. Non puoi arrivare qui come un elefante in una cristalleria. L’Italia è diventata campione del mondo nel 2006, e adesso vengono questi olandesi un po’ pazzi a dirci come si fa… Ecco perché faccio le cose un passo alla volta”.

Fonte: Dopolavorointer.com