News

De Boer: “A Empoli con lo stesso atteggiamento”

de-boer-palla

“A Empoli voglio vedere lo stesso atteggiamento della partita con la Juventus, bisogna pressare tutti insieme, non solo uno o due giocatori”. Frank De Boer fissa il prossimo obbiettivo alla vigilia di Empoli-Inter, affrontando la conferenza per la prima volta in italiano (“Studio italiano con l’insegnante due ore al giorno”). “Anche se non c’è Banega, non cambierò modulo per un solo giocatore”, spiega poi ai giornalisti presenti ad Appiano. “Gabigol? Ha fatto due o tre allenamenti, oggi valuteremo, è possibile una convocazione”, rivela il tecnico. “Brozovic? Nessuno è più importante dell’Inter, ha fatto una cosa inaccettabile, ma siamo pronti ad accoglierlo senza problemi quando capirà”. Gli viene poi chiesto che tipo di rapporto ha con i giocatori: “Tratto tutti allo stesso modo, la mia porta è sempre aperta per qualsiasi problema, a volte li devo rimproverare, ma sempre con rispetto”. Entusiasmo dopo la Juve? “In tutti i paesi se si perde è tutto negativo e se si vince è tutto positivo. Scudetto? Penso alla prossima partita, voglio dominare e avere la palla. Se ho parlato con Zhang e Thohir? Loro ci sostengono sempre.”