Mondo Inter

Critiche a Mazzarri? Macchè, attacchi al tifoso

Il cielo è nerazzurro sopra il Duomo

Il cielo è nerazzurro sopra il Duomo

Puntuale, dopo la vergognosa sconfitta di domenica, i grandi esperti di calcio si cimentano nel loro stantìo esercizio preferito: una critica lucida agli errori commessi dal tecnico e dai giocatori? No, l’attacco borioso al tifoso interista, bollato di “isteria” e “schizofrenia” per essersi aspettato una goleada con il Cagliari e non digerire il fatto che la goleada l’ha fatta il Cagliari. Secondo questi filosofi della domenica se uno non l’ha previsto non ha nemmeno il diritto di criticare. Proviamo allora a spiegare a questi lacchè del presidente e dell’allenatore di turno come funziona, magari con dei disegnini: e’ assolutamente lecito aspettarsi da questa squadra il terzo posto, considerato alcune individualità e il contesto modesto del campionato italiano, davvero modesto. Al contempo, con questo allenatore in panchina il rischio è di rivivere un altro campionato mediocre con quinto posto finale. Queste sono le legittime aspettative da una parte e le concrete preoccupazioni dall’altra del tifoso interista. Il calcio è materia semplice, solo degli stupidi possono pensare che ci voglia chissà che a capirne.

Tags: , , , , , , , ,