Coppa Mancini, altra goleada

FC Internazionale Milano v Cagliari Calcio - TIM CupL’Inter travolge il Cagliari negli ottavi di Coppa Italia, in gol Palacio, Brozovic e Perisic. Ecco la cronaca: Tempo di Coppa Italia o Coppa Mancini, considerati i tanti successi del tecnico in questa competizione. E’ massiccio il turn-over, come era ampiamente prevedibile, anche se Dodò non trova spazio nell’undici iniziale. Chance invece per l’albanese Manaj. Ecco le formazioni ufficiali con le disposizioni annunciate, ma vedremo che Mancini si disporrà in maniera diversa:

INTER (4-4-2): 30 Carrizo; 14 Montoya, 17 Medel, 5 Jesus, 33 D’Ambrosio; 11 Biabiany, 77 Brozovic, 7 Kondogbia, 55 Nagatomo; 97 Manaj, 8 Palacio.
A disposizione: 1 Handanovic, 6 Dodò, 9 Icardi, 10 Jovetic, 12 Telles, 13 Guarin, 21 Santon, 22 Ljajic, 24 Murillo, 27 Gnoukouri, 44 Perisic, 83 Melo.
Allenatore: Roberto Mancini

CAGLIARI (4-3-1-2): 1 Cragno; 19 Pisacane, 2 Benedetti, 15 Krajnc, 29 Murru; 20 Tello, 8 Di Gennaro, 27 Deiola; 10 Joao Pedro; 28 Cerri, 32 Giannetti.
A disposizione: 22 Colombo, 3 Barreca, 9 Melchiorri, 17 Farias, 21 Balzano, 23 Ceppitelli, 25 Sau, 33 Fossati, 35 Salamon, 36 Colombatto.
Allenatore: Massimo Rastelli

Arbitro: Russo
Assistenti: Marrazzo e Crispo
IV uomo: Ghersini

palacio cagliari coppa italiaMancini si diverte a fare esperimenti e schiera D’ambrosio difensore centrale, cosa già provata in precedenti amichevoli in realtà. I nerazzurri si affidano alla qualità di Biabiany e anche di Brozovic, giocatore considerato di quantità, ma che sta crescendo anche sul piano della qualità. Il croato è oggi un progetto di calciatore totale e se dovesse decidere di fare un ulteriore salto di qualità potrebbe diventare un campione. C’è poi l’esperienza di Palacio e la voglia di Nagatomo e Manaj, ma buone indicazioni arrivano anche dal rientrante Kondogbia e Montoya, mentre ci pensano Jesus e Medel ad alzare i toni della battaglia e D’ambrosio è prefettamente a suo agio nel ruolo di difensore centrale. Rispetto all’annunciata formazione Mancini si schiera così:

Carrizo; Montoya, D’ambrosio, Jesus, Nagatomo; Biabiany, Medel, Kondogbia, Brozovic; Manaj, Palacio.

Secondo però quello che riportano gli inviati di Raisport da bordo campo il tecnico nerazzurro richiama continuamente Nagatomo chiedendo una difesa a tre, le intenzioni del Mancio paiono essere quelle di un 3-4-3, che però non si concretizza:

Carrizo; D’ambrosio, Jesus, Nagatomo; Montoya, Medel, Kondogbia, Brozovic; Biabiany, Palacio, Manaj.

Trovato il gol del vantaggio con Palacio e conservato con un paio di parate di Carrizo, Mancini decide di provare Biabiany trequartista, i nerazzurri si ridisegnano con un 4-3-1-2:

Carrizo; Montoya, D’ambrosio, Jesus, Nagatomo; Brozovic, Kondogbia, Medel; Biabiany; Palacio, Manaj.

Si va negli spogliatoi in vantaggio 1-0, al rientro la squadra ritorna al 4-4-2 iniziale. Dopo un palo colpito dai rossoblù, va in scena lo schiacciasassi nerazzurro, con una condizione fisica strepitosa, un centrocampo che inizia a giocare in verticale (anche Medel) e un Brozovic che si scatena trovando il raddoppio capolavoro e propiziando il 3-o di Perisic colpendo un palo, per il Cagliari non c’è speranza. Mancini prosegue la partita così:

4-5-1: Carrizo; Montoya, D’ambrosio, Jesus, Nagatomo; Biabiany, Brozovic, Gnoukouri, Kondogbia, Perisic; Manaj.

Poi nel finale c’è spazio anche per il ritorno in campo di un brillante e determinato Dodò, l’Inter cerca il 4-0, esponendosi anche a qualche contropiede, ma il risultato rimane sul 3-0, portato in porto con questo undici:

Carrizo; Nagatomo, D’ambrosio, Jesus, Dodò; Montoya, Brozovic, Gnoukouri, Kondogbia, Perisic; Manaj.

INTER-CAGLIARI 3-0
Marcatori: Palacio (24′), Brozovic (71′), Perisic (81′)

INTER: 30 Carrizo; 14 Montoya, 33 D’Ambrosio, 5 Jesus, 55 Nagatomo; 11 Biabiany (85′ Dodò 6), 7 Kondogbia, 17 Medel (78′ Gnoukouri 27), 77 Brozovic; 97 Manaj, 8 Palacio (73′ Perisic 44).
A disposizione: 1 Handanovic, 9 Icardi, 10 Jovetic, 12 Telles, 13 Guarin, 21 Santon, 22 Ljajic, 24 Murillo, 83 Melo.
Allenatore: Roberto Mancini

CAGLIARI: 1 Cragno; 19 Pisacane, 2 Benedetti, 15 Krajnc, 29 Murru; 20 Tello (50′ Colombatto 36), 8 Di Gennaro (73′ Farias 17), 27 Deiola; 10 Joao Pedro; 28 Cerri, 32 Giannetti (78′ Melchiorri 9).
A disposizione: 22 Colombo, 3 Barreca, 21 Balzano, 23 Ceppitelli, 25 Sau, 33 Fossati, 35 Salamon.
Allenatore: Massimo Rastelli

Ammoniti: Brozovic (15′), Medel (38′), Deiola (49′), Colombatto (84′)

Recupero: 0′ – 3′

Arbitro: Russo
Assistenti: Marrazzo e Crispo
IV uomo: Ghersini

, ,

Lascia un commento