Calciomercato

Conte no, Oriali sì

Tiene banco sulla stampa la situazione allenatore-dirigenti. All’Inter sembrano aver deciso, tutto su Conte e Oriali, ma mentre il secondo sembra orientato ad accettare e si prepara ad un grande rientro nel mondo nerazzurro, dopo aver avuto le giuste garanzie sul suo ruolo e sui suoi margini di manovra, per quanto riguarda il tecnico pugliese, il Chelsea sembra in grado di trattenerlo, almeno secondo la stampa inglese. Abramovich è pronto a garantirgli pieni poteri per tentare l’assalto alla Champions, permettendogli di decidere quale sarà il suo vice. A questo punto sarebbe bene che Conte non tenga in sospeso l’Inter fino al 28 maggio, come si dice, ma dia una risposta in un senso o nell’altro ma definitiva prima, in modo da permettere alla Suning di scegliere l’allenatore per la prossima stagione e programmare il futuro.