Coi cinesi può arrivare Robben

robbenIn questo momento Thohir e gli emissari della Suning si trovano nella villa di Imbersago dell’ex presidente nerazzurro Massimo Moratti e attuale socio di minoranza del club nerazzurro per trattare l’acquisizione del 20% delle quote da parte del colosso cinese degli elettrodomestici di proprietà di Zhang Jindong, uno degli uomini più ricchi della Cina. Novità potrebbero arrivare già nelle prossime ore. Ma cosa c’è in ballo nel breve termine, preso atto che da parte dei cinesi potrebbe essere l’inizio di una scalata verso la proprietà dell’Inter, che comunque non dovrebbe arrivare prima di due anni? (Continua sotto)

Stiamo parlando di un’iniezione di capitale che permetterebbe ai nerazzurri di evitare il sacrificio di un big sull’altare del fair play finanziario e del prossimo mercato. Per intenderci, niente addio a Icardi o Brozovic, perchè di questi stiamo parlando. Non solo, con l’ingresso della Suning si potrebbe pensare all’acquisto di quel campione, o forse due, invocato, forse non a caso, da Mancini oggi in conferenza stampa. Un campione già titulato, mica un prospetto o uno che ha bisogno di sei mesi per ambientarsi. Ma allora chi? Molti penseranno ad un play maker di centrocampo, ma l’idea manciniana di calcio non lo contempla, che piaccia o meno. No, l’Inter è alla ricerca di un’ala destra, magari mancina di piede, che possa rientrare verso l’interno o andare sul fondo, tirare o crossare, ma non perdiamoci in mille rivoli. Il profilo porta ad un preciso giocatore, sì è lui, è Arjen Robben, stella del Bayern Monaco, rivale dell’Inter nella finale di Madrid del 2010, 32 anni, in scadenza nel 2017 e che fu prelevato dai bavaresi per 24 milioni dal Real Madrid. Un giocatore che a oggi si può portare a casa con 20 milioni. nel suo curriculum una Champions, 4 Bundesliga, 3 coppe di Germania, 2 Premier e una coppa d’Inghilterra. E’ lui il campione? E l’altro?

6 thoughts on “Coi cinesi può arrivare Robben

  1. Mancini è l’uomo il cui limte è non avere senso del limte ! Adesso per quale assurdo motivo i campioni dovrebbero essere due? In un’altra realtà sarebbe stato uno di quei sultani trenta mogli 🙂 Cmq immaagino che con uno dei due intenda Toure, cioè non un campione. Perlomeno non ora… Poi non ho capito se il 20% lo stanno vendendo perché non sono riusciti ad andare in Champions. Se fisse così non mi esprimo neanche…

  2. Non so se arriveranno i cinesi (fonti interne mi dicono che a meno di colpi di scena arrivano) senz’altro eviteremmo di vendere i nostri. Tuttavia mi piace vedere come certi individui si chiedano come mai i cinesi vogliano entrare nell’inter senza avere la maggioranza. Domanda legittima sennonché erano gli stessi che ci hanno venduto la balla di Mr Bee che comprava a cifre fuori dal mondo (disse così un tale Andrea Agnelli) il 48%…..chiedete negli ambienti di finanza cosa dicono di questa operazione. Io ho avuto la fortuna di chiederlo a qualcuno che qualcosa sa…
    Poi mi dicono che thohir non è vero che voglia lasciare….dimenticavo che l’inter è passata ad Infront e ha mollato Rcs per l’area commerciale…dai capite senza che mi esprima…

  3. Avere nella compagine societaria un socio ricco potente e che possa aprirti al mercato è la normalità per una azienda! Lo stesso per l’Inter: oramai sono lontani i tempi dell’unico padrone…e abbiamo visto dove ci hanno portato

Lascia un commento