Le altre

Catania, un po’ di numeri e i convocati

Il Catania è quinto a 11 punti, quattro in meno dell’Inter. 10 i punti fatti nelle quattro gare casalinghe e appena uno nelle tre trasferte, quello conquistato con la Roma nel rocambolesco 2-2 della prima giornata. Poi sconfitte senza segnare a Firenze e Bologna. Ben otto invece i gol subiti nelle tre gare lontano da casa. Complessivamente il Catania è una squadra che crea molto, con 17 tiri a partita, e ha un buon possesso palla con 22 minuti di media, ma segna poco con 1,3 gol a partita. Nelle ultime 5 giornate i rossoazzurri sono rimasti a secco ben tre volte, anche se nello 0-0 casalingo col Napoli rimanendo in dieci tutta la partita. Infatti delle nove reti fatte, cinque sono arrivate nelle prime due giornate. Nel minutaggio invece quattro gol (il 44% del totale) sono stati realizzati tra il 61′ e il 75′.

Il bomber è Bergessio, con tre reti, seguito da Gomez (accostato all’Inter l’estate scorsa) con due realizzazioni. Le uniche due reti in trasferta sono state segnate da Gomez e Marchese.

Nell’ultimo turno vittoria al Massimino 2-0 contro il Parma con reti di Bergessio e Gomez.

Il Catania ha una cosa in comune con l’Inter, l’alto numero di sudamericani in squadra, ben undici su una rosa di 27 giocatori.

Ecco i 22 convocati da Rolando Maran per la partita di domani:

Portieri – 21 Andujar, 1 Frison, 34 Messina.

Difensori – 22 Alvarez, 33 Capuano, 6 Legrottaglie, 12 Marchese, 2 Potenza, 5 Rolín, 3 Spolli.

Centrocampisti – 4 Almiron, 28 Barrientos, 27 Biagianti, 19 Castro, 13 Izco, 10 Lodi, 24 Ricchiuti, 30 Salifu.

Attaccanti –   9 Bergessio, 35 Doukara, 17 Gomez, 15 Morimoto.

Tags: