Calciomercato

Calleri, Ben Arfa, Masina, Lavezzi, un po’ di sano scetticismo

Hatem Ben ArfaSbuffa il motore del calciomercato, pronto a girare a pieni giri. Negli ultimi giorni sono circolati molti nomi, ma l’impressione è che i veri nomi caldi sono di là da venire. Quotatissimo il nome di Calleri, ma secondo quanto ci risulta l’affare non è in diritura d’arrivo. Ci sono ancora molti aspetti da limare e si aspetta anche il sì del Bologna per vederlo parcheggiato per sei mesi nella capitale emiliana. Rimanendo in ottica Bologna, dalle nostre fonti risulta molto difficile lo scambio Masina-D’ambrosio. (Continua sotto)

C’è poi un altro nome che circola insistentemente, che è quello del trequartista del Nizza Ben Arfa. Si tratta di un giocatore che compirà 29 anni in marzo. Cresciuto nel Lione degli anni d’oro, è passato poi al Marsiglia dove a causa di problemi caratteriali non è mai riuscito ad esprimere le sue potenzialità. Ancora più sfortunata l’esperienza al Newcastle, dove si ruppe una clavicola, ora il passaggio al Nizza. L’età avanzata lo pone al di fuori del profilo tracciato da Thohir, che vuole giocatori tra i 23 e i 27 anni, spendibili sul mercato in ottica futura. Per lo stesso motivo risulta difficile che l’Inter possa puntare su Lavezzi, giocatore a lungo seguito, ma che ora rischia di diventare un sogno svanito.

Altro grande enigma è quello di Pirlo, con una situazione che rimane in sospeso da un mese e che forse si svilupperà nei prossimi giorni.

Infine ci sono i tanti giocatori serbi e croati che Stankovic e Ausilio stanno seguendo come Grujc e Zivkovic, ma è difficile che possano arrivare a gennaio, quando Mancini vorrà profili già pronti. Si tratta per lo più di situazioni che potranno svilupparsi a giugno.

Tags: , , , , , , , , ,