Calcio estero

Bunde, le due magie di Lewandoski

Lewandoski, doppietta per lui.

In una giornata in cui Robben e Ribery sono stati sotto tono, Ancellotti a Brema contro il Werder ha pensato bene di inserire Coman con il risultato fermo, ci ha pensato lui a creare la giocata sulla fascia che ha portato Lewandoski a sfoderare un gol di tacco d’autore. Il Werder si era difeso bene con il 5-3-2, ripartendo in allungo e poi richiudendosi, ma l’inesorabile forza del Bayern ha dovuto solo pazientare, e una volta trovato il vantaggio, ha raddoppiato subito dopo, ancora lo strapotere fisico e l’intelligenza di Lewandoski hanno chiuso la partita.