Partita

Brozovic non basta, l’Inter perde il derbyno

milan inter cinaL’Inter perde il derby da 45 minuti, 2-1 il risultato finale per il Milan al Trofeo Tim con i rossoneri avanti nei primi 25 minuti con i gol di Bertolacci e Bacca, poi non basta il gol di Brozovic, vicinissimo anche alla doppietta (salavataggio sulla linea di Romagnoli), mentre Nagatomo si vede annullare il pareggio per fuorigioco all’ultimo minuto. Espulso nel finale Alex. Mancini ha fatto ancora esperimenti nella prima metà di gara con un 4-4-2 che vedeva Hernanes alto a destra, Medel mezz’ala destra e Kondogbia mezz’ala sinistra, catena di sinistra invece Kovacic-Jovetic. Risultato un disastro totale con Santon e Miranda che si vedevano arrivare giocatori da tutte le parti. Mancini è così corso ai ripari togliendo Hernanes e inserendo Brozovic che è andato alle spalle di Jovetic  e Icardi, mentre Medel tornava al centro, Kovacic sul centrodestra e Kondogbia sul centrosinistra. Le cose cambiavano e come detto Brozovic era assoluto protagonista, Icardi lanciato a rete da un clamoroso retropassaggio di Bonaventura era steso da Alex, che veniva espulso, ma l’Inter non sfruttava la superiorità numerica.

Nel match con il Sassuolo altra sconfitta, gol-partita di Defrel, scattato sul filo del fuorigioco beffando Ranocchia e Popa. Mancini ha riprovato il 4-4-2 con linea difensiva Montoya-Ranocchia-Popa- D’ambrosio, linea di centrocampo Schelotto-Brozovic-Gnoukouri-Nagatomo, in attacco il giovane Manaj con Palacio. Si è vista in campo una squadra poco convinta dei propri mezzi che non ha mai impensierito i padroni di casa.