Coppe europee

Barca, che scoppola!

cavani messiDopo ieri sera è emersa una nuova potenza nel calcio europeo e ne è crollata un’altra. Il Paris Saint Germain ha asfaltato il Barcellona con un 4-0 che poteva anche essere cinque, anche se il Barcellona ha sussultato nel finale con un palo preso. Sicuramente la goleada nasce dall’uscita dal campo dei catalani, irriconoscibile Messi, che ha scioperato a centrocampo perdendo palloni rovinosi, dall’altra parte un’intensità e una densità tenuta costante per almeno 80 minuti, l’amalgama perfetto in mediana con le geometrie di Verratti e i polmoni di Rabiot e Matuidi, in attacco la classe non fine a se stessa e matura di Cavani, Di Maria e Draxler, le due fasi dei terzini Mounier e Kurzawa. Mentre i parigini festeggiano già si parla di una rivolta dello spogliatoio del Barcellona contro Luis Enrique. La squadra in effetti è sembrata giocargli contro. Siamo alle solite? Giocatori che per mandar via l’allenatore condannano il club a figure memorabili. E’ comunque un po’ presto dare per spacciato il Barcellona, intanto però Emery si conferma allenatore da coppa, dopo le tre Uefa con il Siviglia ora si candida alla Champions con il Psg.

Nella foto: La gioia di Cavani e la costernazione di Messi.