News

Al San paolo Mancini può pensare anche al 4-2-3-1, ecco la formazione

Campionato di Calcio Serie A TIM 2014/2015 38 Giornata Milano - 31.05.2015 Inter-EmpoliSembrano tutti convinti, giornali e giornaloni, Tv e webmagazine, Mancini va verso una replica del 4-3-3 visto con la Roma. A dispetto di Icardi, il sacrificato, ci sarà il tridente atipico visto con i giallorossi. Squadra che vince non si cambia, ma in questo caso, visto che Mancini cambia ogni settimana, s’intende metodo che vince non si cambia. E il metodo trattasi di schierarsi a specchio con l’avversario. In realtà, diciamolo, brancolano tutti nel buio, come svelato da D’ambrosio qualche settimana fa, nemmeno i giocatori sanno quali saranno le scelte di Mancini, che le comunica poche ore prima della partita. Mancini che, si sa, ama stupire, ma soprattutto le quattro vittorie consecutive senza mai subire gol – l’ultimo a Palermo su calcio d’angolo – potrebbero anche aver dato certezze, se non granitiche, tali da sfoderare un cambio di rotta in questo senso. Un approdo, quell’approdo, da sempre segnato sulle mappe, al 4-2-3-1/4-4-1-1.  Possiamo ipotizzare allora, che per schierare i quattro offensivi, ci sia bisogno di una diga costruita da Medel e Melo, ma anche due terzini più stabili, come D’ambrosio e Jesus. Ecco allora la formazione che potrebbe scendere in campo lunedì sera al San Paolo. Nella batteria dei trequartisti Perisic, Ljajic, Jovetic e Biabiany si giocano i tre posti. (Vedi sotto)

Handanovic; D’ambrosio (Santon), Miranda, Murillo, Jesus; Medel, Melo; Ljajic (Biabiany), Jovetic (Ljajic), Perisic; Icardi.

Tags: