Calciomercato

Mercato Inter, Branca e Ausilio ridicolizzati

Rischia di essere un ecatombe per l’Inter questa sessione di calciomercato. Si azzerano le speranze di arrivare a Lamela. L’allenatore del Tottenham Sherwood è stato chiaro: “Non se ne andrà a gennaio”. Diventa sempre più difficile piazzare Guarin, designato agnello sacrificale per fare cassa, ma Mourinho gela tutti: “Non ci interessa”. Intanto Branca e Ausilio appaiono sempre più come i Gianni e Pinotto del calcio italiano, dopo essersi fatti sfuggire Nainggolan (che conferma, “c’erano altre squadre interessate a me”), dopo aver perso di vista Fernando, avvistato in area Galliani, ora vengono freddati anche dal Torino. Sì, perchè nemmeno D’Ambrosio può dirsi più cosa fatta. Cairo non gradisce la contropartita Duncan o Benassi (a proposito, complimenti, è così che nasce il progetto giovani?), ma vuole la metà del cartellino o di Bardi o di Botta, come chiarisce il ds granata Petrachi, “I ragazzi proposti dall’Inter non si può dire non siano buoni giocatori, ma credo che l’Inter debba venire incontro a noi, non il contrario. Si tratta di trovare giocatori utili al Torino. Botta? Ci piace, ma vedremo l’Inter cosa vorrà fare. Abbiamo un’alternativa”. E noi ce l’abbiamo un’alternativa o continuiamo a farci ridicolizzare?

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,